Quale presidio di raccolta è più adatto?

Esistono in commercio molti prodotti e diverse case produttrici. Bisogna provare alcuni tipi di presidi su consiglio dell’enterostomista, che li selezionerà in base alle caratteristiche dello stoma e alle necessità. In seguito, sarà la persona a scegliere quali prodotti utilizzare fra quelli proposti dall’enterostomista.

E’ bene ricordare che ogni persona è diversa dalle altre quindi anche il dispositivo varierà a secondo della morfologia addominale dell’individuo, nelle diverse fasi della vita.

Ricorda che un buon presidio di raccolta deve:

  • avere una perfetta tenuta;
  • garantire la protezione della pelle attorno allo stoma dal contatto con il materiale che viene dall’intestino;
  • poter essere sostituito e posizionato facilmente;
  • permettere il controllo degli odori;
  • essere sottile e poco visibile, per permetterti di indossare ogni tipo di abbigliamento e consentirti di fare ogni tipo di movimento.

Ricorda che…

  • Tutte le sacche sono provviste di filtri antiodore, costituiti da carbone attivo che trattiene gli odori e lascia uscire i gas. I filtri antiodore, sono ricoperti da un sottile foglio plastificato, isolato dalla sacca, in modo da non poter essere bagnati dai materiali provenienti dall’intestino. Se il filtro si bagna non funziona più e devi sostituire la sacca.